Caldaie

Riscaldamento 2019/2020

Dal 15 ottobre sono ripartite le accensioni degli impianti di riscaldamento 2019/2020.

 

In base a quanto disposto dalla normativa vigente, il Decreto del Presidente della Repubblica numero 412 del 26 agosto del 1993, l’Italia è suddivisa in sei zone climatiche, ciascuna con differenti disposizioni per quanto riguarda l’accensione di caldaie e termosifoni.

 

La prima data per poter accendere gli impianti è il 15 ottobre 2019, gli ultimi a ricevere l‘autorizzazione dovranno attendere fino al 1 dicembre.

 

Data di accensione LOMBARDIA

 

L’Italia è suddivisa in sei aree climatiche, in base alle quali vengono differenziati date e orari di accensione degli impianti di riscaldamento:

A – Soggetta a maggiori limitazioni, con accensione dal 1 dicembre al 15 marzo e un limite di 6 ore giornaliere;

B – Accensione dal 1 dicembre al 31 marzo, per un massimo di 8 ore al giorno;

C – Dal 15 novembre al 31 marzo, le ore giornaliere in cui possono stare accesi gli impianti salgono a 10;

D – Dal 1 novembre al 14 aprile, per un massimo di 12 ore al giorno;

E – A partire dal 15 ottobre e fino al 14 aprile, limite massimo 14 ore;

F – Accensione consentita tutto l’anno, senza limite orario.

 

La regione Lombardia, Milano e tutte le Provincie lombarde sono incluse nella Fascia climatica E, con la possibilità quindi di accendere i riscaldamenti dal 15 ottobre 2019 per un massimo di 14 ore al giorno. Tali indicazioni sono soggette a variazioni contingenti in caso di provvedimenti relativi allo sforamento in relazione ai livelli di smog.